Il coaching sulle competenze in 4 step – parte 1

Il coaching sulle competenze ha lo scopo di trasmettere ai collaboratori le abilità necessarie a svolgere un determinato compito. O migliorare quelle che già possiedono. Come si struttura un’attività efficace e applicabile tanto alle hard skills quanto alle soft skills?

Nell’articolo precedente abbiamo visto l’equazione della performance, secondo la quale

 

performance = competenze + motivazione (o atteggiamento mentale)

 

Capisci che l’area di miglioramento sulla quale lavorare appartiene alle competenze (tanto hard skills quanto soft skills) quanto  se confrontandoti con i tuoi collaboratori ti trovi nella situazione “il collaboratore non sa come fare ma vuole impararlo”.

Due cose che non devi dare per scontate

  1. Il livello di possesso di una competenza non è direttamente correlata all’anzianità di servizio in un determinato ruolo. Una persona può infatti avere rivestito lo stesso ruolo per lungo tempo ma non avere mai sviluppato una determinata competenza che ora si rivela necessaria.
  2. Due persone che hanno occupato lo stesso ruolo per lo stesso periodo possono non avere le stesse competenze.

 

La strategia di coaching in 4 step

I 4 step (piuttosto semplici) per trasmettere a un collaboratore una nuova competenza o migliorarne una che già possiede compongono la strategia “Skills Transfer” (“trasmissione di abilità”).

  1. Spiegare (Tell): dire al collaboratore cosa fare e il risultato che si dovrebbe ottenere;
  2. Mostrare (Show): mostrare operativamente al collaboratore quali azioni/operazioni svolgere.

Ad esempio se volessi fare capire a un collaboratore come usare un software per la gestione delle anagrafiche dei clienti, inizia dallo spiegare che cos’è, perchè utilizzarlo e come utilizzarlo. Poi passa a mostrargli come funziona mentre lui osserva.

 

What’s Next?

Nel prossimo articolo vedremo gli altri due step della strategia, ovvero il Fare (“Do”) e il Feedback (“Review”).

 

Nel frattempo di consiglio di:

– provare a mettere in pratica questi primi due step

– lasciare nei commenti qui sotto eventuali dubbi

condividere questo articolo con chi ritieni possa essere interessato.

 

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.